IL BLOG CONDIVISO

Ciao a tutti, mi chiamo Francesca, ho quarantasette anni, vivo sui Colli Orientali del Friuli con marito e due figli adolescenti e sono appassionata di orto, frutteto e cucina naturale.
Con questo blog vorrei tentare un esperimento di "Blog Condiviso", ossia uno spazio virtuale dove non scriverò solo io ma anche voi. Voi infatti potrete scrivere articoli sulla sana alimentazione, fare delle interviste, inviarmi delle ricette di cucina naturale corredate anche da foto che poi io posterò, potrete segnalarmi mercatini o iniziative, convegni o tavole rotonde, corsi o incontri... insomma tutto quello che ha a che fare con la sana alimentazione, l'autoproduzione, la stagionalità, il buon cibo.
Faccio tutto questo perchè credo nella forza della rete e so che attraverso questo strumento potrò (potremo!!!) essere di stimolo e di aiuto per cercare una strada alternativa alla grande distribuzione, ai precotti e preconfezionati, ai surgelati e alle fragole cilene mangiate in pieno gennaio!!!

lunedì 26 ottobre 2015

Ed ecco il mio ID autunnale... ma poi mica tanto!!!

Come sempre il menù che avevo pensato non è stato rispettato. In fondo l'Independence sta anche nel fatto di poter o, in certi casi, dover cambiare programma in base a quello che si trova nei mercatini ortofrutticoli o nei campi.
La colazione è stata semplicissima: tazza di latte bio e una bella fetta di torta di mele del mio frutteto.


A pranzo ho fatto le tagliatelle bicolori, la così detta "paglia e fieno". Quelle bianche fatte con semplice farina integrale e uova di galline felici e quelle verdi realizzate aggiungendo all'impasto della Galinsoga Parviflora, un'erbetta infestante degli orti di cui vi parlerò un altro giorno.


Queste tagliatelle le ho condite con dei funghi Cantharellus Cibarius (altrimenti detti finferli,gallinacci o gialletti) saltati in olio e aglio con l'aggiunta di ricotta fresca presa al mercato dei produttori diretti e prezzemolo dell'orto.


Come si intravede nella foto, le tagliatelle sono state accompagnate da pane ai semi vari (sesamo, lino, girasole, papavero, cumino, finocchio e anice) fatto in casa con la Pasta madre e un buon cabernet biologico, acquistato nel negozio bio.



E poi naturalmente una bella porzione di insalatina dell'orto.

Per cena avevo intenzione di fare qualcosa con la zucca ma durante una passeggiata con Zeus ho scoperto vicino a casa un prato, falciato circa un mese fa, in cui era ricresciuta, come fosse primavera, una immensa estensione di ortica.  Siccome io adoro l'ortica e la mangerei anche a colazione e nonostante non sia propriamente un'erba autunnale, non ho resistito!!!!


Cosa posso fare con tutta questa meravigliosa ortica profumata e punzecchiante?
Deciso: faccio delle crespelle ripiene.
Un leggero soffritto di cipolla, due sostanziose manciate di cimette di ortica, un po' di brodo granulare vegetale (rigorosamente bio)... si lascia appassire per bene. Poi si aggiunge un paio di cucchiai di ricotta fresca e con questo impasto si riempiono due belle crespelle preparate con uovo, farina e latte.
Ed ecco un piattino delizioso, sano e sostanzioso.


Per completare l'opera, una bella insalata dell'orto tagliata a listarelle, con l'aggiunta di mela a pezzetti, semi di girasole e, per dare un tocco di colore, chicci di melograno.




Ecco Amici, questo è stato il mio ID... Nei prossimi giorni segnalerò anche i vostri contributi e le vostre ricette. Grazie a coloro che hanno partecipato e.... perchè non svelare subito la prossima data?

L' INDEPENDENCE DAY WINTER EDITION sarà DOMENICA 17 GENNAIO 2016!!!!

Spazio alla fantasia e all'autoproduzione!
Un abbraccio a tutti

Francesca 

11 commenti:

  1. Francesca, bravissima! Ho adorato quest'edizione dell'Independence Day, perchè l'autunno è proprio la "mia" stagione, in tutti i sensi e anche in cucina! Ero così soddisfatta del mio menù, ma quando ho visto il tuo mi sono leccata i baffi ancora di più! Quelle tagliatelle ai funghi sono spettacolari e le crespelle all'ortica mi fanno una gola che non ti dico... purtroppo dove abito io le ortiche crescono ai margini delle strade trafficate, quindi non posso raccoglierle perchè sono "piene" di smog... ma mi piacerebbe così tanto mangiarle, si fanno anche i gnocchetti o il risotto! Parteciperò senz'altro alla prossima edizione, un abbraccio e ancora brava!

    RispondiElimina
  2. Sono sicura che se entri un po' dentro i campi, lontano dalle strade, trovi delle ortiche pulite. Hai mai provato?
    Con le ortiche si fa un ottimo risotto e anche gli gnocchi, certo, ma si può fare anche la frittata o il ripieno per ravioli... Insomma, puoi fare tutto con le ortiche, sono buonissime e fanno benissimo!!!!
    Un bacione grande e ancora GRAZIE
    Francesca

    RispondiElimina
  3. Bello il tuo menù... capisco perfetamente l'entusiasmo per l'ortica e le altre erbette che sono tornate a infestarci grazie al sole di questi giorni! Segno già la data del prossimo ID e intanto lascio anche qui il link alla prima parte del mio menù di ieri: http://www.goccedaria.it/item/independence-day-d-autunno-le-ricette.html

    RispondiElimina
  4. Quante belle foto! Ecco qua il mio indipendence day, grazie ancora per la stupensa iniziativa, cerco di partecipare anche a quella di gennaio ;)
    http://dovegirailsole.blogspot.it/2015/10/il-mio-indipendence-day.html

    RispondiElimina
  5. ...bel menù ...generalmente io le tagliatelle verdi le preparo con i spinaci ....i galletti (noi li chiamiamo così o togliamo la i a gialletti o lo facciamo derivare da gallinacci)erano i funghi preferiti di mia nonna ce li portavano dalla montagna ed erano profumati ....lei ne preparava un sugo con la passata...Buona settimana!!!

    RispondiElimina
  6. Urca, che bel menù! Le tagliatelle mi hanno fatto venire l'acquolina in bocca e pure quelle crespelle all'ortica sembrano squisite... Lo sai, vero, che ti ruberò le ricette? :-D

    RispondiElimina
  7. Ciao Francesca, ecco anche la prima parte del mio ID... Sempre l'ultima in tutto...
    Ottimo il tuo menù, e anche io ho trovato delle ortiche che stanno ricrescendo, ma sono ancora troppo piccole, spero che ce la facciano perché anche io le adoro...
    https://sottoalciliegio.wordpress.com/2015/10/27/independence-day-dautunnoo/
    A presto
    Patrizia

    RispondiElimina
  8. Cara Francesca, bellissimo menù! Brava! Qui invece trovi il mio :
    http://elylifeblog.blogspot.it/2015/10/indipendence-day-edizione-autunnale.html#comment-form
    A prestissimo
    Ely

    RispondiElimina
  9. bravissima !!! ho appena pubblicato il mio contributo :)))

    RispondiElimina
  10. Ciao, ti lascio anche la seconda parte delle ricette del menù di domenica scorsa: http://www.goccedaria.it/item/independence-day-d-autunno-le-ricette-parte-2.html

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina