IL BLOG CONDIVISO

Ciao a tutti, mi chiamo Francesca, ho quarantasette anni, vivo sui Colli Orientali del Friuli con marito e due figli adolescenti e sono appassionata di orto, frutteto e cucina naturale.
Con questo blog vorrei tentare un esperimento di "Blog Condiviso", ossia uno spazio virtuale dove non scriverò solo io ma anche voi. Voi infatti potrete scrivere articoli sulla sana alimentazione, fare delle interviste, inviarmi delle ricette di cucina naturale corredate anche da foto che poi io posterò, potrete segnalarmi mercatini o iniziative, convegni o tavole rotonde, corsi o incontri... insomma tutto quello che ha a che fare con la sana alimentazione, l'autoproduzione, la stagionalità, il buon cibo.
Faccio tutto questo perchè credo nella forza della rete e so che attraverso questo strumento potrò (potremo!!!) essere di stimolo e di aiuto per cercare una strada alternativa alla grande distribuzione, ai precotti e preconfezionati, ai surgelati e alle fragole cilene mangiate in pieno gennaio!!!

martedì 9 giugno 2015

L' INDEPENDENCE DAY di Patrizia

Continua la segnalazione dei nostri INDEPENDENCE DAY e oggi voglio presentarvi Patrizia.
Il suo blog è fresco e interessante e vi consiglio davvero una visita... ( sotto al ciliegio ).
Patrizia, da quel che leggo, ha saputo dell'ID solo all'ultimo momento ma ugualmente si è riuscita ad organizzare.
Il suo menù mi piace, soprattutto mi stuzzica moltissimo il suo "latte di mandorle" che in realtà è più una morbida crema (clicca qui ).


E cosa dire di questo "riso misto aromatico" che è una gioia per gli occhi ma sicuramente anche per il palato?


Bello da vedere, con tutti questi meravigliosi colori... e poi io amo moltissimo il riso!!!
Ecco qui la ricetta.

Vi invito a leggere tutto l'articolo di Patrizia (clicca qui ) perchè fa delle riflessioni molto importanti. Mi ha fatto sorridere quando ha concluso con queste parole, che abbracciano pienamente lo spirito dell'ID...
"Il segreto è la volontà e l’organizzazione. E poi quando ci renderemo conto di quanto sia più divertente ed economico passare il sabato pomeriggio a impastare pane e pasta fresca per la settimana anziché al centro commerciale, forse decideremo di restare a casa a produrre anche il nostro detersivo per i piatti anziché uscire per l’aperitivo… che poi basterebbe organizzarlo in cortile: invitare un paio di amici a guardare il tramonto con un bicchiere di succo di sambuco e della focaccia (autoprodotti).
Credetemi, non é utopia."


Grazie Patrizia... posso solo ringraziarti davvero di cuore. 

Colgo l'occasione della presentazione dell'INDEPENDENCE DAY di Patrizia per annunciarvi la nuova data.
Ho pensato che l' INDEPENDENCE DAY SUMMER EDITION sarà............ rullo di tamburi.......

DOMENICA 26 LUGLIO

E poi non mi sono dimenticata di quello che avevo scritto a febbraio, ossia che tra tutti quelli che avrebbero partecipato avrei estratto un nome per un premio!!! Appena avrò un attimo di calma, mi segnerò tutti i nomi e ne estrarrò uno!!! Il premio? Ho alcune idee ma dovrò pensarlo in base al nome estratto... sarà un dono personale!!!
Un abbraccio a tutti

Francesca

4 commenti:

  1. La frase che hai citato di Patrizia aveva colpito moltissimo anche me!! E il suo menù è davvero invitante. Magari ragionassimo tutti come lei... sarebbe meraviglioso se gli aperitivi fossero nelle nostre case, in cortile a contatto con la natura, "spizzuccando" bontà autoprodotte e stagionali... questo mi renderebbe questa moda molto più gradita, ora trovo insopportabile l' "happy hour" nei locali affollatissimi, con musica a palla e stuzzichini salati e spesso stantii. Un abbraccio e cercherò di partecipare per l'ID estivo, anche se so già che sarò in vacanza in quei giorni... spero di organizzarmi in anticipo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai quello che puoi Silvia, non ti affannare... tanto di ID ce ne saranno 4 all'anno. Tanti quanti sono le stagioni... e questo è solo l'inizio!!!
      Un bacione
      Francesca

      Elimina
  2. Grazie mille per i complimenti, il mio piccolo blog ha solo pochi mesi e pochi contenuti, ma mi piacerebbe dimostrare come vivere semplicemente sia non solo piacevole, ma necessario... Il mio pensiero va alla nostra madre terra che tanto ci regala e così poco riceve in cambio. Mi piacerebbe rendere il nostro passaggio sulla terra il più leggero
    possibile e condividerlo sotto al ciliegio.
    Un abbraccio Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto hai ragione Patrizia. Spesso si dice che la Natura è Matrigna ma non c'è nulla di meno vero. La Natura è Madre Amorevole sempre, anche quando ci travolge. Ci vuole solo insegnare a rispettarla, ad accettarla perchè è viva e cambia continuamente. Se penso alla riccezza di quello che è stata capace di darci e a quanto abbiamo distrutto senza possibilità di ritorno... mi piange il cuore!!!
      Grazie di tutto
      Francesca

      Elimina