IL BLOG CONDIVISO

Ciao a tutti, mi chiamo Francesca, ho quarantanove anni, vivo sui Colli Orientali del Friuli e sono appassionata di orto, frutteto e cucina naturale.
Con questo blog vorrei tentare un esperimento di "Blog Condiviso", ossia uno spazio virtuale dove non scriverò solo io ma anche voi. Voi infatti potrete scrivere articoli sulla sana alimentazione, fare delle interviste, inviarmi delle ricette di cucina naturale corredate anche da foto che poi io posterò, potrete segnalarmi mercatini o iniziative, convegni o tavole rotonde, corsi o incontri... insomma tutto quello che ha a che fare con la sana alimentazione, l'autoproduzione, la stagionalità, il buon cibo.
Faccio tutto questo perchè credo nella forza della rete e so che attraverso questo strumento potrò (potremo!!!) essere di stimolo e di aiuto per cercare una strada alternativa alla grande distribuzione, ai precotti e preconfezionati, ai surgelati e alle fragole cilene mangiate in pieno gennaio!!!

giovedì 19 febbraio 2015

Quanto sei dolce, caro zucchero!!!!

Perchè nel regolamento dell'Independence Day vi ho chiesto espressamente di non utilizzare lo zucchero bianco? Semplice, perchè è un veleno!!!
ESAGERATA!!! Direte voi.
No, no... non esagero affatto.


Studi recenti hanno dimostrato che lo zucchero raffinato danneggia permanentemente la memoria (altro che "Il cervello ha bisogno di zucchero, lo zucchero è pieno di vita" come recitava una vecchia pubblicità!!!).
Lo zucchero modifica il metabolismo, aumenta il rischio di diabete e crea problemi al fegato e anche al cuore. Studiosi statunitensi hanno dimostrato che il consumo di zucchero raffinato aumenta grandemente il rischio di contrarre malattie cardiache.
Inoltre è dimostrato che lo zucchero crea dipendenza, alla stregua di una droga.
Sarebbe quindi utile e necessario per la nostra salute eliminare dalla  dieta tutti quegli alimenti che contengono zuccheri... ma se ci fate caso e leggete le etichette dei prodotti industriali, quasi tutto contiene zuccheri aggiunti!!! Aimè!!!
Soprassediamo poi sul metodo di lavorazione e sbiancamento, su cui già molto è stato detto e scritto. Vi basti sapere che ogni volta che ingerite o fate ingerire ai vostri figli dello zucchero bianco, state ingerendo in realtà una miscela di calce, resine, ammoniaca, acidi vari e un po' di barbabietola da zucchero!!!
Io personalmente da qualche tempo utilizzo un estratto di Stevia...


...lo zucchero di canna integrale biologico, e anche questo con moderazione...


... e il miele artigianale, che acquisto al mercato della Coldiretti.


Insomma, questo per dirvi che le alternative allo zucchero raffinato ci sono... Utilizziamole... e anche queste comunque con moderazione!!!

E adesso vi saluto e vi invito ad aderire alla Giornata dell'Indipendenza Alimentare e dell'Autoproduzione.
A presto
Francesca

17 commenti:

  1. Anch'io ho cercato di eliminare il più possibile lo zucchero bianco. La difficoltà sta principalmente nel cambiare abitudine. Fai conto che da piccola quando volevano darmi una merenda sana in alternativa a quelle industriali mi preparavano pane con burro e zucchero! Io sto procedendo per gradi. Intanto evito di comprare prodotti dolciari (ho cominciato riducendo tantissimo la quantità di zucchero prevista dalla ricetta e poi sostituendola con banana frullata o polpa di mela). Nello yogurt naturale aggiungo miele o uvetta. Le tisane e il tè mi sono ormai abituata a berli al naturale mentre nel caffè metto la stevia. Abbiamo completamente eliminato i succhi di frutta e questa estate mi voglio lanciare nella produzione di gelati fatti in casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi eravamo consumatori accaniti di succhi di frutta ma poi piano piano li abbiamo eliminati. I miei figli sono ancora "dipendenti" dallo zucchero, soprattutto la mattina a colazione e mio marito continua a comprarlo. Dovrei gradualmente portarli dalla mia parte, offrendo alternative autoprodotte (es. biscotti fatti da me con zucchero di canna o miele) e convincendo mio marito a non acquistare più lo zucchero bianco raffinato!!!
      E comunque è solo questione di abitudine... ci vuole solo un po' di volontà!!!
      Un bacio
      FRancesca

      Elimina
  2. Purtroppo lo zucchero ed i dolci sono il mio tallone d'Achille!!! Però sto cercando di migliorare: non compro più zucchero bianco ma solo integrale di canna, ho iniziato ad utilizzare la stevia e nelle torte ogni tanto metto il malto d'orzo; però il sapore di questo dolcificante è un po' troppo forte e non mi piace molto. Voi cosa utilizzate nei dolci da forno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io utilizzo lo zucchero di canna.
      Ho provato anche lo sciroppo d'agave; non ha nessun sapore particolare, è come miele molto fluido. Provalo!!!
      Un abbraccio
      Francesca

      Elimina
  3. Qua la situazione è questa.....Tommaso, nel caffè, mette lo zucchero di canna . Io e le ragazze non ci mettiamo nulla, così come nel te, yogurt, tisane, perchè mi piace il loro sapore non alterato da nulla, ma così, al naturale.
    E poi sto facendo seccare delle foglie di stevia...vediamo come utilizzarle!
    Se poi preparo una torta utilizzo zucchero di canna, riducendo le dosi rispetto a quelle indicate, che viene buona lo stesso; se la torta è di mele è sufficiente usare le mele più dolci che ci sono,che da sole rendono la torta buonissima!
    Il miele lo compro nelle Marche, a " casa mia". Lo produce Elisa, meravigliosa nipote trentaduenne, che vive in campagna con il suo bimbo Giosuè di 5 anni, 2 cani, 2 asini, un pò di galline, tre pecore, qualche capretta ( come Heidi...) e le sue api e produce un miele meravigliosamente buono!
    hai ragione, Francesca. ci sono mille alternative allo zucchero!
    E poi qua non impazziamo per i dolci, amiamo molto più il salato, anche per colazione...quindi sono la regina delle focacce!
    Un abbraccio lela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io in genere riduco le dosi dello zucchero ma non ho mai provato nella torta di mele a non metterlo affatto!!!
      Sai che avevo pensato di mettere un'arnia con le api... E' un'idea che mi frulla in testa e non è detto che non lo faccia!!! Certo, non ne so niente quindi sono un po' restia per questo ma anche di galline non sapevo niente e adesso sono felicissima!!!
      Ti mando un grande abbraccio
      Francesca

      Elimina
  4. Mai provato il malto? Secondo me funziona benissimo... Io ho provato le pastigliette di Stevia per dolcificare il caffe, ma gli da' un sapore "mentoso" che non mi piace...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il malto non l'ho mai provato... lo cercherò!!!
      Si, è vero, la stevia ha un sapore un po' particolare. Più che menta io direi liquirizia... ma a me non dispiace!!!
      Bacione
      Francesca

      Elimina
    2. Hai ragione: liquirizia!!!!

      Elimina
  5. Vado pazza per i dolci e anche a fine pasto sento il bisogno (a proposito di dipendenza) di terminare con qualcosa di "buono" e allora mangio un quadrettino di fondente o una piccola manciata di uvetta sultanina. Ho provato la stelvia ma non mi piace perchè altera molto i sapori, forse lo zucchero fa altrettanto, ma a quello siamo ormai abituati.
    Nei dolci uso zucchero bianco o di canna e anche il miele, ma proverò il malto, come dice Chiarac.
    Lo zucchero bianco, quello di quando ero bambina, era a cristalli grandi e forse era meno dannoso dell'odierno... comunque vedrò di modificare le mie abitudini alimentari anche se, per fortuna, non compero scatolame e cibi pronti.
    P.S.: Che dirà Mary Poppins di questa crociata contro lo zucchero? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con un poco di miele la pillola va giù
      la pillola va giù
      la pillola va giù...
      Un bacio e un sorriso
      Francesca

      Elimina
  6. da quando sono a dieta ho abolito lo zucchero e se proprio uso lo zuccheroin canna che prendo al negozio bio qui vicino. bevo il caffè senza ma con il the no, uso il miele, Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava. La cosa che vorrei fare, ma non ci riesco, è far capire questa cosa anche a mio marito che invece si ostina a comprare lo zucchero bianco!!! E i miei figli, come sapore, lo preferiscono... se lui continua a comprarlo loro continueranno ad usarlo!!!
      Come fare a farglielo capire?
      Un bacio
      Francesca

      Elimina
  7. Ciao Francesca, anch'io non utilizzo più lo zucchero bianco, l'ho sostituito con il succo di agave, che è un pò meno dolce ma ha il grande vantaggio che ha un bassissimo indice glicemico. Inoltre può essere anche utilizzato per i dolci in quanto anche a temperature alte non varia i suoi principi. A prestissimo Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sciroppo di agave piace molto anche a me... e ha il vantaggio di non avere un sapore particolare. Sembra quasi miele di acacia, ma più liquido!
      Chissà se si può utilizzare anche per fare dolci, torte e biscotti?
      Bacio
      Francesca

      Elimina
  8. Io uso lo zucchero di cocco e come Ely il succo di agave, o sciroppo di agave come si chiama qui in Svezia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zucchero di cocco? Mai visto da nessuna parte!!!
      Interessante.
      Un bacione grande grande
      Francesca

      Elimina